Le 5 Fasi dello Sviluppo Software Personalizzato

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Quasi tutte le aziende innovative prima o poi se lo chiedono: è il momento di passare ad un software personalizzato? 

Il costo iniziale è di certo più alto rispetto a un software già pronto per l’uso. Eppure l’investimento di lungo termine nello sviluppo di un software su misura può ottimizzare tempo e risorse e rendere le operazioni quotidiane semplici e fluide.

La prima cosa da chiedersi prima di commissionare lo sviluppo di un software personalizzato è se sia davvero utile all’azienda. Altrimenti si rischia di perdere tempo e risorse in un’avventura a perdere. Bisogna valutare, quindi, se sul mercato non sia già presente un software generico in grado di contribuire al miglioramento dei propri processi aziendali. 

In questo articolo del JOurnal vediamo quali sono i vantaggi dello sviluppo software personalizzato e qual è il metodo per capire se effettivamente il gioco vale la candela.

COS'È LO SVILUPPO SOFTWARE PERSONALIZZATO NEL 2022

Cosa significa oggi sviluppare un software su misura?

Parlare oggi di sviluppare un software personalizzato non è più come vent’anni fa. Nei primi anni 2000, infatti, era un’operazione molto dispendiosa, perché bisognava partire da zero.

Adesso è molto più facile trovare una soluzione che faccia al caso tuo. Ciò non significa che non ci sia più bisogno di mettere mano al codice per personalizzare ulteriormente l’esperienza sulla base delle esigenze della singola impresa.

Nel caso dei software gestionali, ad esempio, è possibile costruire il programma informatico su un determinato numero di moduli, creati per ottimizzare specifici processi.

Lo sviluppatore potrà sempre in seguito espandere i moduli o incrementarne il numero per rispondere a nuove condizioni.

DIFFERENZA TRA SOFTWARE PERSONALIZZATO E SOFTWARE PRECONFEZIONATO

I software preconfezionati o OTS (off-the-shelf) sono programmi come Microsoft Office e WordPress e sono progettati e realizzati per rispondere ad esigenze generalizzate. Il software personalizzato, invece, è pensato e sviluppato per adempiere a un range specifico di bisogni di un’organizzazione. 

Un programma medico che registra i documenti e le visite di un paziente per una clinica locale o un software che regola l’attività di un’azienda agricola, invece, sono esempi di software su misura.

Il primo è uno strumento che può andare bene per tutti e, quindi, rischia di mancare alcune funzionalità che potrebbero essere molto importanti per un preciso settore o per guadagnare un vantaggio competitivo. Il secondo è creato precisamente per quelle particolari esigenze.

La differenza che corre fra i due è equiparabile a quella fra un cacciavite Phillips e uno a taglio. Immagina di dover stringere una fila di viti a croce con il secondo. Devi fare notevole pressione su ogni vite per assicurarti che la mano non scivoli via, rischiando anche di farti male.

Se il compito è routinario e viene ripetuto diverse volte lo strumento si logora rapidamente e ben presto bisogna sostituirlo. L’operazione sarebbe più semplice con un cacciavite di tipo Phillips, che si incastra perfettamente o quasi nelle scanalature della vite.

Utilizzare un software OTS significa insomma doversi ingegnare giorno dopo giorno ad adattare un programma informatico generico a esigenze particolari. 

Un software personalizzato viene costruito esattamente come qualsiasi altro programma informatico, solo che c’è maggiore comunicazione fra il team di sviluppo e l’azienda che lo utilizzerà.

FASI DELLO SVILUPPO SOFTWARE

Vediamo adesso tutte le fasi dello sviluppo software personalizzato.

ANALISI

Un software personalizzato deve essere sviluppato sulla base delle esigenze del Cliente. Pertanto, la prima fase è dedicata alla raccolta di dati, all’analisi della fattibilità, dei requisiti e dei sistemi da integrare.

In questa fase vengono quindi svolti dei colloqui per mettere nero su bianco tutte le esigenze.

PROGETTAZIONE

Una volta raccolte tutte le informazioni possibili, si procede alla progettazione. In questa fase si passa dal cosa inserire nel software a come farlo.

MVP

Il Minimum Viable Product è la prima versione del software personalizzato. Il programma a questo punto è in una fase di prototipo già utilizzabile dal Cliente. Serve a capire se tutti gli elementi essenziali sono presenti.

Vengono quindi aggiunti ulteriori elementi e implementate le componenti per il miglioramento della user experience.

COLLAUDO E RELEASE

Una volta che il software viene ultimato, si passa alla fase di collaudo. Corretti eventuali bug, il software può essere rilasciato.

MANUTENZIONE

Alcuni problemi possono emergere solo quando un software viene utilizzato ogni giorno da tante persone. Perciò HT Apps segue assiduamente il Cliente anche nelle prime settimane successive alla release. E, naturalmente, è sempre a disposizione per l’assistenza tecnica.

SVILUPPO SOFTWARE PERSONALIZZATO: PRO E CONTRO

Utilizzare un software OTS significa doversi ingegnare giorno dopo giorno ad adattare un programma informatico generico a esigenze particolari. Lo sviluppo software su misura prevede tuttavia delle implicazioni che non vanno ignorate. Vediamo i vari pro e contro.

PREZZO

Aggiungere funzioni analitiche all’ultimo grido sarà sempre più costoso di prendere un prodotto dallo scaffale di un negozio. Per quanto con un software OTS alcuni fattori potrebbero far alzare il prezzo, in ogni caso acquistare un’applicazione già pronta mantiene il budget più contenuto.

COMUNITÀ

Chi richiede lo sviluppo di un software personalizzato può contare su decine di migliaia di recensioni? Più o meno.

Molte persone sono sollevate dal fatto che altre come loro hanno provato un prodotto e lo hanno giudicato positivamente. Un software su misura potrebbe limitare questo bacino di utenza.

Spesso tuttavia i software personalizzati sono versioni modificate e ottimizzate di software open source. Con un programma informatico su misura, inoltre, in genere si può contare su un’assistenza tecnica dedicata.

VELOCITÀ

Se il software OTS non viene aggiornato con la dovuta frequenza dall’azienda produttrice si rischierà di perdere ulteriore terreno rispetto ai competitor che usano software ad hoc. L’arrivo di nuove normative o mutamenti del mercato potrebbe determinare un ulteriore rallentamento. 

D’altro canto un software OTS sarà molto più facile da ottenere (non per niente si parla di programma “dallo scaffale”), mentre lo sviluppo di un software personalizzato, a seconda della sua complessità, può richiedere molte settimane o mesi.

In generale, l’implementazione di modifiche nelle varie fasi di produzione aziendale sarà sempre più complessa con un software preconfezionato, perché questo è pensato per un ampio range di attività e non per un utilizzo specifico.

COMPETITIVITÀ

Il principale obiettivo dello sviluppo di un software su misura, invece, è quello di raggiungere maggiori efficienza e scalabilità. 

Da un lato, infatti, un software personalizzato permette di supportare le operazioni garantendo maggiore integrazione fra i vari dipartimenti. 

Dall’altro cresce o cambia nella misura in cui è l’impresa a crescere o cambiare. I costi maggiori del software personalizzato, infatti, sono giustificati anche dallo sviluppo “tailor-made” che incorpora in sé miglioramenti di processo, mentre i software OTS spesso costringono ad acquistare ulteriori pacchetti al mutare delle esigenze.

In sintesi, si può affermare che con un programma informatico già pronto l’azienda deve adattare i propri processi al software, mentre viceversa con un software personalizzato è il programma ad adattarsi all’impresa.

I VANTAGGI DELLO SVILUPPO SOFTWARE PERSONALIZZATO

Ottenere incrementi di scalabilità e efficienza sono risultati molto importanti in un panorama industriale in perenne mutamento come quello odierno. Spesso un software di serie non riesce a sostenere la crescita di un’azienda che quando modifica il programma vede spuntare bug che bloccano la produzione.

Un software su misura invece è immediatamente pensato per essere facilmente aggiornabile. I vantaggi dello sviluppo software personalizzato però non finiscono qui.

In sintesi, si può affermare che con un programma informatico già pronto l’azienda deve adattare i propri processi al software, mentre viceversa con un software personalizzato è il programma ad adattarsi all’impresa.

RIDUZIONE COSTI DI INTEGRAZIONE

Ulteriore beneficio è costituito dalla riduzione dei costi di integrazione di applicazioni già in dotazione all’azienda. Prima di comprare un software OTS bisogna infatti chiedersi se questo funzionerà all’interno del proprio ecosistema digitale. Se la risposta è no, potresti essere costretto ad acquistare un terzo programma informatico che metta in comunicazione il nuovo software con l’infrastruttura tecnologica già operante.

PRODUTTIVITÀ

Lo sviluppo software personalizzato incrementa la produttività dell’azienda perché incorpora all’interno del codice informatico specifiche conoscenze, dati ed esperienze delle persone che nell’azienda lavorano. I dipendenti, inoltre, sono maggiormente incoraggiati a lavorare con un software sviluppato per rispondere alle loro esigenze.

INDIPENDENZA

Il maggiore vantaggio dello sviluppo software personalizzato è probabilmente l’indipendenza che ne deriva. L’azienda evita di subire aumenti delle tariffe di licenze e assistenze o di rimanere bloccata con uno strumento non aggiornato, se la software house lo mette fuori produzione. L’aspetto negativo è che i costi di manutenzione ricadono sull’impresa stessa.

ASSISTENZA TECNICA CONTINUA

Nei software non esiste la perfezione. Qualsiasi programma informatico prima o poi avrà dei bug e avrà bisogno di un aggiornamento. Quando ciò accade è importante avere immediatamente a disposizione un servizio di assistenza tecnica che può trovare una soluzione in tempi rapidi. Con lo sviluppo software personalizzato le aziende possono contare su un team di professionisti IT dedicato che ha un interesse diretto e reale a mantenere funzionante ed efficiente quel software.

PROFITTABILITÀ

Ultimo aspetto positivo è che, termini e condizioni del contratto permettendo, l’azienda potrebbe decidere di mettere in commercio il software sviluppato e, quindi, trarne dei profitti.

SVILUPPO SOFTWARE SU MISURA: COME CAPIRE SE SERVE

Quando si parla di sviluppo software su misura, oltre alla costruzione di un programma da zero, ci si può riferire a tre tipologie di intervento:

Un modo per approcciare un’analisi di tipo build-vs-buy (costruire o comprare) è chiedersi se sul mercato si può trovare un software che sia capace di fornire l’80% delle funzioni che servono a:

Lo sviluppo software personalizzato è un importante processo di design, creazione e mantenimento di un software per una specifica organizzazione. Se hai degli sviluppatori interni alla tua azienda potresti già avere un consistente vantaggio rispetto alla maggior parte delle imprese, altrimenti puoi scegliere un team di sviluppo che sia già pronto a rispondere alle tue esigenze.

Per ricevere maggiori informazioni ed approfondire la soluzione più adatta al tuo caso, compila il contact form qui in basso.

Cerchi soluzioni tech? Chiedi ad HT Apps compilando il Contact Form
Articoli correlati